Concluso il progetto:”Punti in rete”.

Pubblicato il Autore Domenico VaccaroLascia un commento

 

Lo scopo del progetto è stato quello di sperimentare il protocollo scientifico costruito negli anni di attività come azione propria dell’agenzia pedagogica del MAC. Le attività di sperimentazione del protocollo si sono svolte  a Genova, Salerno e Siracusa.

Il principio guida dell’azione dell’agenzia  è stato che molti degli apprendimenti legati all’autonomia e cura personale non possono essere appresi separati dal contesto familiare e sociale. La consulenza educativa in sede e quella domiciliare ha essenzialmente avuto lo scopo di facilitare nell’ambito domestico, lo sviluppo di quelle abilità come: mangiare, vestirsi, svestirsi, controllare gli sfinteri, ecc.

Ogni persona, assieme alla sua famiglia, ha fruito di un percorso che si è sviluppato  in una fase di osservazione e progettazione, che ha avuto come esito la definizione di un progetto pedagogico; di seguito a questa fase vi è stata   la verifica del progetto e il suo adattamento in relazione alle risposte ottenute, nonché l’attuazione di  percorsi formativi  e di sensibilizzazione per genitori, insegnanti ed altri  operatori sociali, pastorali e sanitari. Il progetto si è concluso con un seminario che ha coinvolto 9 istituzioni, tra le più accreditate, che in Italia si occupano di intervento sulle persone pluriminorate psicosensoriali e sulle loro famiglie.

Le persone che a diverso titolo sono state coinvolte, sono state oltre  300 (genitori, insegnanti, operatori e persone).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *